Movie bullets

Da  |  0 Commenti

Gianroberto scrisse questo libro simulando la conversazione tra lui e uno psicologo “Merlino”.
Già allora le sue idee sulla gestione delle persone e dell’azienda lasciavano intravedere la straordinaria capacità di innovare di quest’uomo che sarebbe, 10 anni dopo, culminata con la creazione del Moviemnto 5 Stelle.

movieb

Dall’introduzione a Movie bullets:

Le aziende sono luoghi di prigionia?
Ambienti che trasmettono noia e falsi sensi di sicurezza?
La paura di perdere il posto di lavoro annulla la creatività?
L’ organizzazione aziendale si evolverà?
Internet trasformerà le aziende da feudi medioevali, in cui vige una stretta gerarchia applicata da signori assoluti dotati di poteri di vita e di morte, in strutture in cui le persone si divertono lavorando?
Perché la vita media di una società è di soli 22 anni?
Le poche società ultracentenarie hanno delle caratteristiche comuni che consentono loro di sopravvivere così a lungo?
E’ possibile salvare un’azienda dal fallimento e portarla a risultati eccellenti grazie alla creazione di un gruppo di management reale?
Perché i responsabili del personale sono un ostacolo allo sviluppo delle persone?
Come si crea un gruppo di management reale?
Esistono delle tecniche di management che fanno uso della magia?
I film possono essere utilizzati per orientare al cambiamento le persone?
Cinema e psicologia possono insieme indirizzare in modo positivo il management di un’ azienda?

Movie bullets cerca di dare una risposta a queste domande partendo dall’ esperienza sviluppata in una società di servizi.
In questa società, per ottenere un radicale cambiamento si è voluto creare un nuovo gruppo di management.
L’ operazione è riuscita e l’ azienda ha conseguito ottimi risultati.
Le persone che componevano il gruppo hanno seguito un training condotto da due psicologi.
Il training si è sviluppato nell’ arco di due anni, durante i quali le persone si sono incontrate una volta al mese per una intera giornata in un albergo isolato in cima ad una collina.

All’ inizio di ogni incontro veniva proiettata la scena di un film: una pallottola cinematografica per colpire subito il bersaglio del cambiamento che si voleva provocare.

Movie bullets narra di queste pallottole e dei loro effetti.



adagioe
Redazione Adagio

Casa editrice digitale

Leggi