Toner: festival dell’editoria

Da  |  0 Commenti

Toner è un invito rivolto a dieci piccoli editori a presentare i propri libri e progetti in un contesto informale, al Centro Allende alla Spezia dal 21 al 23 agosto. Una due giorni in cui sfogliare, leggere, acquistare pubblicazioni esterne ai grossi circuiti distributivi ma capaci di attivare pensieri e visioni sul libro. Muovendosi con naturalezza nell’ambito dell’arte contemporanea, design, fotografia, illustrazione, queste dieci esperienze, nate dal 2004 al 2014, delineano un panorama vivace e alternativo all’editoria tradizionale. Ognuna si ritaglia una nicchia di mercato, coltiva un pubblico, usa le potenzialità del web, cerca lettori attraverso nuove occasioni di incontro.

Animano la seconda edizione di Toner:
0_100 Editions, progetto editoriale indipendente rivolto alla ricerca nell’ambito della fotografia contemporanea; blisterZine, progetto artistico e collaborativo che promuove il libro d’artista in edizione limitata; bruno, studio di grafica, bookshop e marchio editoriale interessato a tecniche di stampa alternative alla produzione industriale; Fortino Editions, piccolo editore attento agli aspetti interdisciplinari della pratica artistica e all’intreccio tra arte contemporanea, letteratura, design; Nero, magazine di cultura contemporanea e casa editrice specializzata in libri d’artista e pubblicazioni per musei, fondazioni, collezioni private; Print About Me, progetto in difesa della grafica d’arte contemporanea, alternativa e indipendente; Yes I Am Writing a Book, studio e casa editrice che pubblica libri d’artista in stretta collaborazione con autori visivi contemporanei; Yard Press, editore indipendente specializzato in pubblicazioni sperimentali e culture underground; Skinnerboox, piccola casa editrice focalizzata sul libro fotografico a tiratura limitata; Zooo Print & Press, collettivo di illustratori che cura, produce e pubblica i propri libri attivando collaborazioni con autori italiani e internazionali.

Ogni editore, oltre a presentare le proprie pubblicazioni, realizza un poster inedito e concepito appositamente per la rassegna che ne sintetizza gli intenti, la storia, l’immaginario. I dieci manifesti costituiscono il nucleo espositivo dell’edizione, ospitato negli spazi della Boss Gallery.

Tre gli appuntamenti da segnare in agenda nel corso della due giorni:
venerdì 21 agosto, ore 19, inaugurazione e incontro con gli editori, invitati a raccontare in pochi minuti una propria pubblicazione o un progetto editoriale; sabato 22 agosto, ore 19, presentazione del libro Atlante dei Classici Padani, di Filippo Minelli e pubblicato da Krisis Publishing, che racchiude il progetto Padania Classics realizzato dal 2010 al 2015; domenica 23 agosto, ore 11.30, tavolo di lavoro sui temi dell’autoproduzione, della ricerca e del curating editoriale.

Il bookshow, aperto al pubblico venerdì 21 e sabato 22 agosto dalle 19 alle 24, vede la partecipazione anche di Archive Books, con una selezione di libri scelti appositamente per la rassegna, Krisis Publishing e T-A-X-I con la pubblicazione Attitude(s) and current research in Italy appena uscita.

Fonte



adagioe
Redazione Adagio

Casa editrice digitale

Leggi