Il nuovo formato per gli eBook Kindle evoluti: Amazon KFX

Da  |  0 Commenti

L’aggiornamento firmware che ha installato il nuovo motore di rendering Amazon anche su Kindle Voyage, Kindle Paperwhite 2 e Kindle base, ha segnato l’introduzione di un nuovo formato file per gli ebook compatibili. KFX, ovvero Kindle Format 10, si aggiunge ai precedenti AZW, AZW3 e KF8 e, a detta di Amazon, è già utilizzato in “centinaia di migliaia” di libri.

Ma per iniziare ad utilizzarlo, e quindi sfruttare le novità tecniche che permettono di far rendere al meglio Bookerly, la sillabazione, la spaziatura dei caratteri, e la giustificazione, crenatura, legatura e supporto per i capolettera – in breve, le migliorie nell’impaginazione, non basta aggiornare il software del lettore.

Bisogna anzitutto capire se l’ebook è compatibile, se è già disponibile nel formato KFX; poi scaricarlo nuovamente dal cloud Amazon – se fa già parte della memoria del nostro dispositivo.

Amazon ha aggiunto una nuova voce alla sezione “Dettagli prodotto” degli ebook di Kindle Store. In USA si chiama Enhanced Typesetting, in Italia è tradotta con Sistema di digitazione potenziato. È questa a farci capire se l’ebook in oggetto è stato convertito o meno. Una precisazione da non dimenticare se si vuole sfruttare la nuova resa delle pagine formattate.

Attenzione, comunque, alle conversioni con Calibre e alla gestione degli ebook con software libreria “esterni”. Molti utenti internazionali riportano errori e incompatibilità con KFX, e questo significa che bisognerà aspettare un po’ di tempo prima di avere un completo adattamento al nuovo formato degli ebook di Amazon.

HDblog

Imm





Redazione Adagio

Casa editrice digitale

Leggi