Ecco “Presunto colpevole”, un saggio che va oltre la criminologia

Da  |  0 Commenti

Ecco Presunto colpevole, saggio di Luca Steffenoni che esce in seconda edizione (aggiornata e ampliata) per Adagio eBook.
Un testo importantissimo quello di Steffenoni, che va al di là della criminologia da fiction. L’autore ci propone un’opera che approfondisce temi delicati, scomodi, storie che a volte diventano devastanti per le vite di chi le attraversa. Presunto colpevole è il primo e unico vero saggio che spiega come l’allarme pedofilia si è trasformato in un business sulla pelle dei bambini.

Ecco una sinossi:

“Io credo che prima di tutto sia bene non nuocere. È importante riconoscere i colpevoli ma prima vanno salvaguardati i bambini.” Massimo Ammaniti, la Repubblica.

Essere accusati ingiustamente. Può capitare a tutti. Difficile difendersi, quasi impossibile se il reato di cui si è accusati è quello più tremendo e infamante: abuso sessuale di adolescenti. L’emozione ci travolge quando si parla di bambini. Il mostro sembra essere ovunque: a fronte di molti casi accertati e puniti, ce ne sono troppi altri “sbagliati”, con soluzioni tardive e danni psicologici ed economici enormi.

Questo libro (in questa seconda edizione aggiornata) prova a raccontare ciò che non vediamo. Una macchina burocratica che vale milioni di euro. Un affare per molti: associazioni, centri d’assistenza, consulenti, psicologi. E tante storie di affetti distrutti, di violenza psicologica (genitori divisi, bambini affidati, interrogatori infiniti).

Se davvero l’interesse ultimo di tutti gli attori in causa è difendere i bambini, i fatti qui raccontati documentano il contrario. Allora è necessario fermarsi e bloccare la macchina. Basta errori. Costano troppo cari. Questo problema, sebbene scomodo, ci riguarda tutti.

Vai al libro



adagioe
Redazione Adagio

Casa editrice digitale

Leggi