Non hai un ereader? Oggi c’è Inkcase Plus

Da  |  0 Commenti

A proposito di tutti quelli che… «leggerei ebook ma gli ereader costano troppo». Ecco la novità che arriva dagli Stati Uniti. Ne scrive il blog Pianetabook

Leggere sullo smartphone non è sempre un’esperienza piacevole, l’illuminazione artificiale a lungo andare, tende a stancare i nostri occhi.
A risolvere questo problema ci ha pensato Oaxis, un’azienda di Los Angeles, che attraverso il sito di crowdfunding Kickstarter, ha raccolto in poco tempo oltre 200.000 dollari per creare Inkcase Plus: uno schermo supplementare per Iphone 5, Samsung Galaxy S4 e Samsung Note che però può essere usato anche come eReader indipendente.
Se usato con lo smartphone, Inkcase Plus si aggancia sulla parte posteriore del device e permette di avere tutti i vantaggi degli schermi eReader.

Inkcase Plus ha uno schermo da 3,5 pollici con risoluzione 360 x 600 pixel, senza retroilluminazione e visibile anche sotto la luce diretta del sole in quanto sfrutta la tecnologia E-ink. Lo schermo è decisamente a basso consumo: infatti utilizzerà energia solo quando si aggiornerà la pagina. Le stime parlano di un’autonomia di 5 giorni con la batteria incorporata di 400 mAh.

Inkcase Plus si collega allo smartphone via Bluetooth e vi si possono installare app, come EpiReader (disponibile sia per IoS che per Android), che gli permettono di interagire con lo smartphone ed esserne un vero e proprio secondo schermo a basso consumo energetico. Oltre ad usarlo come un normale e-Reader, sarà quindi possibile visualizzare su Inkcase Plus i contenuti dello smartphone, come le foto o i messaggi, la posta elettronica, le previsioni meteo, gli appunti, l’agenda, etc., evitando il consumo di batteria dello schermo LCD.
Inkcase plus per adesso si può acquistare solo finanziando l’azienda produttrice su Kickstarter. E’ disponibile anche una custodia sagomata che ne rende più comodo l’utilizzo.

L’idea è molto interessante in quanto permette di avere un unico dispositivo, comodo da tenere in tasca, che funge sia da smartphone che da e-Reader.
Sta per nascere un nuovo competitor nel mercato dei dispositivi digitali di lettura? Riuscirà a dare del filo da torcere ai due big player del settore Kindle e Kobo?



adagioe
Redazione Adagio

Casa editrice digitale

Leggi