L’eBook? Ora lo leggi in streaming

Da  |  0 Commenti

Con tutte le applicazioni presenti su App Store i vostri iPhone e iPad vi permettono fare moltissime cose: potete videochattare con gli amici dall’altra parte del mondo, individuare una stella nel cielo come se fosse un piccolo planetario tascabile, creare splendidi disegni digitali e molto altro ancora. I dispositivi iOS fanno così tante cose meravigliose che spesso ci dimentichiamo che possono fare anche le più semplici, come per esempio offrirci la possibilità di leggere un libro digitale. iPhone e iPad sono una buona soluzione per leggere ovunque ci troviamo, possono sostituire la copia sgualcita del romanzo preferito a cui si strappano pagine ogni volta che lo si apre, e gli store vi permettono di acquistare nuovi libri, magari leggendone prima un estratto per capire se vi può interessare. Su App Store sono disponibili molte soluzioni che forniscono l’accesso a libri di ogni tipo, ma fra le più note ci sono iBooks, il servizio perfettamente integrato nell’ecosistema di applicazioni creato da Apple, e Amazon Kindle. Quest’ultimo è lo store dedicato ai libri del gigante delle-commerce: è molto completo, offre milioni di volumi in svariate lingue e per molti di questi la possibilità di acquistarli sia in formato cartaceo, sia digitale. Vediamo in dettaglio le principali differenze tra i due servizi.

Apple iBooks
Apple iBooks sfrutta al meglio i dispositivi iOS e grazie all’omonima applicazione (che con iOS 8 sarà integrata nel sistema operativo senza bisogno di installarla) potete leggere gli eBook acquistati sullo store Apple su iPhone, iPad e iPod touch. iBooks è disponibile anche sui computer Mac con sistema operativo OS X Mavericks o superiore. Entrambe le versioni dell’applicazione hanno lo store integrato per acquistare direttamente i libri, inoltre attraverso la sincronizzazione con iTunes è possibile inserire altri eBook digitali in formato ePub non protetto o PDF.

Amazon Kindle
Amazon si spinge oltre, l’applicazione Kindle è compatibile con i dispositivi Apple e con molti altri sistemi operativi mobile. L’unico limite della versione per iOS è che per via dei blocchi imposti da Apple, non è possibile accedere direttamente allo store Kindle dall’applicazione. Bisognerà quindi fare l’acquisto sul sito Web e poi trasferire il contenuto sull’App. Ricordiamo che il software di lettura Kindle è anche disponibile per Mac e PC Windows.

Accesso diretto Recentemente Amazon ha però introdotto una pratica Web App che permette di leggere i libri elettronici su dispositivi mobile e computer senza bisogno di installare applicazioni, ma tramite l’accesso diretto dal Web. Il servizio è disponibile anche in Italia e si chiama Kindle Cloud Reader. Grazie a questo sistema potrete leggere i libri acquistati sullo store Amazon, sia online, sia quando non avete la disponibilità di una connessione Internet (a patto di aver precedentemente scaricato i volumi). Inoltre, come già avviene per tutte le App Kindle, anche Cloud Reader sincronizza contemporaneamente, e in automatico, la libreria Kindle i segnalibri, le note e le evidenziazioni per tutti gli eBook Kindle. Il sistema è costituito da una Web App che funziona direttamente dal browser per la navigazione ed è accessibile con facilità dall’indirizzo https://leggi.amazon.it. Funziona anche con i browser desktop più comuni (Chrome, Firefox, Safari, e Internet Explorer) e su Safari per iPad. Potete accedere inserendo nella home page del servizio i dati del vostro account Amazon. Come avviene per ogni l’App Kindle, il libro che si sta leggendo è automaticamente disponibile, e con un tocco è possibile scegliere di salvare un eBook per la lettura offline. Buone le opzioni per personalizzare il layout della pagina scegliendo la dimensione del carattere, il colore del testo, il colore dello sfondo e altri elementi. Non manca infine la sincronizzazione dell’ultima pagina letta tra Cloud Reader, le App Kindle e gli eBook Reader Amazon, in modo da poter sempre riprendere la lettura da dove era stata interrotta. Il sistema offre anche la ricerca all’interno del libro per trovare un argomento, un personaggio, o una sezione che si desidera rivedere.

Grazie a Cloud Reader, Amazon bypassa il vincolo imposto da Apple sulle App, permettendo di accedere direttamente al Kindle Store per l’acquisto dei libri. Al momento questo servizio non funziona sugli schermi di iPhone e iPod touch. In questo caso è necessaria l’App gratuita Kindle disponibile su App Store. Il terzo incomodo Quando si confrontano le App dei due servizi, si notano somiglianze più che evidenti, e benché iBooks sia più curato nel design e nella grafica, le funzioni offerte sono praticamente identiche. Da qualche tempo anche Google è entrata nel settore degli eBook e su App Store potete scaricare gratuitamente Google Play Books. Anche in questo caso l’applicazione e lo store sono piuttosto completi. Visto che le offerte tendenzialmente si equivalgono, un buon elemento per valutare dove acquistare è il prezzo. Per quanto riguarda gli eBook più recenti il loro costo è identico su tutti e tre i servizi, mentre si possono trovare differenze decisamente più corpose su determinati titoli in offerta. Per questo motivo è assolutamente consigliabile controllare sempre la situazione prezzi su tutte le librerie prima di procedere con l’acquisto. Inoltre, su tutti e tre gli store non è raro trovare sezioni che propongono gli affari del giorno o del fine settimana, con proposte che permettono di fare acquisti interessanti con una spesa minima. (fonte)



adagioe
Redazione Adagio

Casa editrice digitale

Leggi